Stampa

Come usare lo strumento di richiesta aggiornamento anagrafica PUNTO FISCO

Postato in Anagrafiche

Come usare lo strumento di richiesta aggiornamento anagrafica PUNTO FISCO

Per inserire una richiesta di aggiornamento anagrafica tramite punto fisco bisogna sempre partire da una ricerca delle pratiche

 

Dopo aver selezionato ed esportato in ricerca pratiche, ci si presenta la maschera riepilogativa delle pratiche richieste pronta per confermare l'inserimento.

1 - In questa situazione bisogna solo confermare l'inserimento della richiesta. In tale operazione si possono eliminare eventuali pratiche selezionate per sbaglio usando le caselle di selezione accanto alla riga della pratica.

  I1

2 - Dopo aver inserito la richiesta si abilita la casella di Dettaglio Richiesta da dove si può scaricare il file da mandare al referente del Comune per PuntoFisco.  Da notare che tutte le pratiche hanno stato 'Da Validare su Punto Fisco'.

La procedura è  anche pronta a ricevere il file di puntofisco di ricevuta della richiesta, caricandolo cliccando il link nella casella Dettagli ricevuta.

 

I2

 

3 - Dopo aver caricato il flusso di punto fisco, avremo, per i codici fiscali trovati, popolate le colonne di residenza e spedizione di punto fisco. Da qui possiamo, selezionare tutto o deselezionare tutto. Selezionare solo gli indirizzi diversi da punto fisco (questa funzione controlla SOLO l'indirizzo di spedizione della pratiche che sia diverso dall'indirizzo di spedizione di punto fisco). Possiamo vedere in griglia le colonne dell'anagrafica unificata. Possiamo esportare su excell. 

Lo stato delle pratiche che si sono incrociate con i dati di punto fisco, cioè quelle che ancora non sono state aggiornate ma che possono farlo avranno stato 'VALIDATA su PUNTO FISCO' . e sono pronte per essere aggiornate.

L'aggiornamento funziona che te selezioni tramite comandi o tramite vari filtri gli elementi che desideri aggiornare e poi clicchi sul link 'Aggiorna'. Se si seleziona la casella di selezione 'Aggiorna Anagrafica Unificata' allora l'aggiornamente degli indirizzi riguarderà oltre alla pratiche selezionata anche l'anagrafica relativa.

 

I3

 

Da notare che nulla vieta che un flusso per punto fisco possa essere caricato più volte. Facciamo un esempio pratico. Caricate delle pratiche, scaricate il file di export per punto fisco, ricevete il file di aggiornamento da punto fisco, lo caricate, e questo riesce a validare solo alcune pratiche, non tutte. Ne volete caricare un altro sulla stessa richiesta perchè per qualsiasi motivo non copriva alcune pratiche e questo nuovo le copre, allora lo ricaricate, senza che quest'ultimo 'ricopri' le altre pratiche validate dal flusso precedente.

 

Esiste un'altra funzione importante. come vedete dalle schermate c'è un grosso link 'Portami le pratiche selezionate su ricerca pratica'. Si capisce bene che le pratiche che hanno la spunta verranno portate nella maschera di ricerca pratica, da dove poi potete fare altre operazione come ad esempio la generazione di una nuova analisi.